Glossario

Le parole più comuni utilizzate e il loro significato (pagina in continuo aggiornamento)

Criptomoneta (cryptomoneta)

Moneta utilizzata per lo scambio di beni e servizi, basata sulla tecnologia blockchain. Il prefisso ‘crypto’ indica la base crittografica con cui la moneta è gestita sulla blockchain.

Blockchain

Catena di blocchi, letteralmente. E’ la piattaforma su cui si basano quasi tutte le criptomonete. Il libro mastro che contiene la registrazione di tutte le transazioni effettuate con una determinata moneta. Pacchetti di transazioni rilasciati in un certo block-time appartengono ad un blocco.

Blocco

L’insieme di tutte le transazioni effettuate in un determinato intervallo temporale.

Block-time

Letteralmente tempo del blocco. E’ l’intervallo temporale entro il quale sono registrate un certo numero di transazioni. Questo numero non è definito.

Miner

Letteralmente minatore. E’ il computer (“generico” o ottimizzato) che viene utilizzato per risolvere gli hash, trovare il nonce e verificare le transazioni sulla blockchain.

Hash

Si definisce hash una sequenza di numeri e lettere, di lunghezza predefinita, che indicano univocamente una stringa di testo di una qualsiasi lunghezza. Esistono numerosi algoritmi che realizzano funzioni hash.

Funzione crittografica per hash

E’ l’insieme di operazioni matematiche che

  • crea una funzione hash a partire da una stringa di testo
  • verifica che l’hash risultato dalla computazione tramite funzione crittografica sia corretto

SHA-256

SHA-256 è la funzione crittografica per hash utilizzata sulla blockchain bitcoin. Viene utilizzato:

  • Nel mining, come algoritmo Proof of Work
  • Nella creazione degli indirizzi bitcoin, per migliorare sicurezza e privacy

Valuta fiat

È la definizione di valuta corrente. Una valuta (o moneta fiat) si scambia nei mercati tradizionali, ed è di uso corrente. Alcuni esempi sono Euro (EUR), Dollaro (USD), Yen (JPY) e Yuan (CNY).